Acido fosfatidico. Rivoluzione nel mondo del bodybuilding?

di | Novembre 2, 2020

Pazienza, perseveranza e duro lavoro – una solida base per il successo. Senza di loro non riuscirete a raggiungere il vostro obiettivo. Dovreste seguirli in ogni situazione. Nella vita di tutti i giorni, così come nello sport.

Successo – lavoro duro o felicità?

Mentre nella vita si può avere la fortuna di vincere una dozzina di milioni alla lotteria e di non poter lavorare per il resto dei giorni, in palestra si deve dare molto di più di se stessi. L’acquisto di un abbonamento non è sufficiente. Solo il duro lavoro vi permetterà di raggiungere il vostro obiettivo: una figura muscolosa. La regolarità è il primo e uno dei passi chiave per il successo – ogni allenatore lo confermerà. Per quanto sia importante, sarà un buon piano. Eseguire esercizi casuali, non adattati alle capacità del nostro corpo non contribuirà certo al progresso.

Come fare esercizio fisico in palestra?

Come ci si allena in palestra? La domanda che si pone la maggior parte dei principianti. Il piano di allenamento deve essere adattato non solo alla vostra anzianità o alle vostre capacità, ma soprattutto all’obiettivo che vogliamo raggiungere. Altrimenti, vi allenerete sulla riduzione, e altrimenti sul peso. Allenamento 5×5 – grazie ad esso si costruisce una muscolatura impressionante. Split – qualcosa per gli avanzati. Ogni volta che si esercita una parte diversa dei muscoli. Anello popolare – combina le caratteristiche di resistenza e di allenamento di forza. Importante! Ricordatevi di riscaldarvi! Dimenticavo: lo stretching è altrettanto importante!

Palestra – nessun effetto

In teoria, sembra banale. Si acquista un pass, ci si attiene al proprio piano di allenamento, si vedono gli effetti. In pratica? Beh, può essere diverso. Dovete fare i conti con il fatto che le vostre azioni potrebbero non funzionare. Si versano sette sudate in palestra, si tiene una ciotola in mano e niente. Immagino che sarete d’accordo con me che non c’è niente di più demotivante. Cosa fate in questa situazione? Rinunciare? Mi prendi in giro? Un vero uomo non si arrende mai. Combatte sempre per i suoi!

Come posso aiutarmi?

Sistemiamo la faccenda, sei onesto al cento per cento con me. Sia in palestra che in cucina si fa del proprio meglio eppure non si vedono i risultati. Cosa fare in una situazione del genere? Tutto indica che il vostro corpo ha bisogno di un sostegno supplementare, sotto forma di stimolante.

Riso, pollo, creatina vi farà…..

La creatina è l’unica scelta? Niente affatto! Si sta allontanando lentamente. E’ stata spostata dall’acido fosfatidico. Ora è lui che guida gli atleti. A cosa deve la sua popolarità? Come si usa per vedere gli effetti? La risposta a queste e a molte altre domande si trova nel testo di oggi. Andiamo!

Acido fosfatidico – che cos’è? Breve definizione

Queste informazioni possono farti perdere la testa – l’acido fosfatidico è un fosfolipide – un grasso che è l’elemento base delle membrane cellulari. Di solito è prodotto a partire dalla lecitina. Ha una serie di funzioni importanti nel corpo umano. Non li menzionerò tutti, mi concentrerò su uno solo, importante per ogni atleta. Parlo di stimolare il percorso mTOR.

MTOR chinasi – che cos’è? Che cos’è?

Saltiamo le regole professionali: non sei alla lezione, ma sul blog che ti aiuta a costruire la silhouette dei tuoi sogni. Spalle larghe, un radiatore sullo stomaco, fianchi stretti: il tutto sarà completato da gambe proporzionali. Dimensioni statuarie? Decisamente sì. Ogni uomo si sforza per loro. Tornando al punto: che diavolo è tutta questa mTor chinasi? Questo è l’enzima che ti aiuterà a raggiungere il tuo obiettivo – vedi sopra. Tuttavia, se non si avvia, sei in un culo nero. Ecco perché è così importante mantenerlo al livello corretto. Come farlo? La risposta è ovvia. C’è un motivo per cui l’acido fosfatidico è l’eroe dell’ingresso di oggi. Può rivelarsi di enorme aiuto nella lotta per i muscoli. Importante! C’è ricerca per questo!

Kinaza mTOR – cos’altro hai da ricordare?

Se pensate che l’acido fosfatidico farà il lavoro – vi sbagliate. Il corretto livello di mTor chinasi dipende da molti fattori. Una dieta equilibrata, il giusto apporto di macro nutrienti: ricordatevelo! Non vi sorprenderò scrivendovi che dovreste occuparvi prima di tutto delle proteine, l’elemento base della muscolatura. Dove cercarlo? Carne, uova, pesce, baccelli, prodotti a base di latte fermentato – fonti considerate di pieno valore. Mangiare carboidrati è altrettanto importante – grazie ad essi sarete in grado di evitare di esaurire il glicogeno muscolare! E i grassi? Bene, posso scrivere – attenzione a non esagerare. Controllate scrupolosamente l’assunzione di carboidrati. Numerosi studi scientifici riferiscono che le diete chetogenetiche (ad alto contenuto di grassi) hanno un effetto negativo sull’attivazione di mTor.

Acido fosfatidico alla luce dei test

Questa scoperta rivoluzionaria ha scosso il mondo della scienza: gli specialisti hanno lavorato sodo. Ogni tanto ci sono delle ricerche. Cosa avete scoperto? Saprete la risposta tra un minuto! Vorrei condividere con voi i risultati di una prova condotta da Jordan M Joy – una persona molto famosa del mondo della conoscenza e dello sport. L’esperimento ha avuto luogo nel 2016 – un gruppo di 18 uomini addestrati alla forza sono stati riuniti: alcuni hanno assunto acido fosfatidico (750 mg al giorno) e altri hanno assunto placebo. I risultati hanno superato le aspettative del creatore. Guardate che risultati hanno ottenuto i signori che stavano integrando il lipide!

  • Aumento della massa muscolare secca – 2,4 kg! Questo è un ottimo risultato per 8 settimane. Tanto più che i partecipanti hanno perso 1,3 kg di grasso allo stesso tempo.
  • Forza e resistenza superiori alla media

L’acido fosfatidico – come funziona?

  • Costruisce i muscoli – permette di ottenere guadagni davvero spettacolari in breve tempo
  • Migliora l’anabolismo in modo naturale e sicuro
  • Regola il livello di pH nelle cellule
  • Aumenta la resistenza – permette di allenarsi più spesso e più efficacemente
  • Rigenerazione muscolare più veloce

Importante!

L’acido fosfatidico ha un’ottima assorbibilità – funziona già 30 minuti dopo l’uso!


L’acido fosfatidico – dove trovarlo?

L’acido fosfatidico, pur essendo molto popolare all’estero, è ancora agli inizi in Italia. C’è ancora carenza di integratori che lo contengano – e anche se riuscite a trovarne uno, la dose grida vendetta per il cielo. Per beneficiare del suo utilizzo, si dovrebbe utilizzare la stessa concentrazione degli studi che ho citato – 750 mg. Altrimenti non otterrete risultati. Perderemo tempo e denaro.


Estremo di massa!

Un integratore contenente la concentrazione ottimale di acido fosfatidico! Raccomandato dai bodybuilder!


Prezzo dell’acido fosfatidico. Quanto costerà?

L’acido fosfatidico ha completamente rivoluzionato il mercato italiano del bodybuilding. Come ho detto, lo troverete solo in pochi prodotti. Mass Extreme sembra essere un mezzo raccomandabile – potete trovare maggiori informazioni online. Anche i prodotti venduti nei popolari negozi di sport online meritano la vostra attenzione – vale la pena di conoscere la loro offerta.

Acido fosfatidico – sicurezza

Molti si chiedono se l’uso dell’acido fosfatidico sia sicuro. Onestamente, questo non mi sorprende affatto. Ricorda gli anabolizzanti popolari, il cui uso può avere effetti disastrosi – come scrivo, è più che certo! Cosa c’entra questo con l’ingresso lipidico di oggi? Fortunatamente, non avete nulla di cui preoccuparvi. Finora non sono stati segnalati effetti negativi dell’acido fosfatidico. In conclusione, questo sembra molto promettente! Speriamo che rimanga così!

Sommario

L’acido fosfatidico aumenta il livello di mTor, che si traduce in una maggiore sintesi proteica – crescita più rapida della massa muscolare magra – miglioramento dei parametri della silhouette. Usato in combinazione con una dieta equilibrata e un allenamento regolare può portare a risultati davvero spettacolari. Provatelo e lo vedrete con i vostri occhi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *